CAMPIONE DI RESILIENZA
Massimo Paci

LA FORZA INTERIORE

La perseveranza è il duro lavoro che fai dopo che ti sei stancato del duro lavoro che hai fatto

Molto del successo dipende da quanto bene sappiamo gestire dolore, stanchezza e disagio. Essi sono una parte necessaria della nostra professione e saperli affrontare può fare la differenza nel processo di miglioramento su cui ogni giorno dobbiamo lavorare. Ricordo che mi allenavo sempre al massimo, pretendere di non farmi male o non sentire dolore sarebbe stato troppo. Ero abituato a contrasti pesanti ma non ci pensavo, andavo avanti e basta, ad un certo punto questo atteggiamento è diventato un abitudine.Forse il punto più importante da capire è che c’è un prezzo da pagare per raggiungere il successo, tutto questo passa attraverso dolore e fatica.

L’impegno è la chiave di tutto.

Il calcio per certi versi è caratterizzato da sofferenza, se non accettiamo queste condizioni saremmo sempre limitati ad uno scarso uso del nostro impegno. Ad un certo punto dell’allenamento, ci troviamo a scontrarci contro “un muro” in cui possiamo fermarci e rinunciare, o abbatterlo con atteggiamento da campione. Il talento non vale nulla senza la necessaria resistenza, solo spingendo attraverso la fatica si scopre di avere una marcia in più. È una questione di atteggiamento mentale, i pensieri negativi ci rallentano ed intensificano la sensazione di dolore, venendo bloccati dal disagio che proviamo difronte ad un ostacolo. Non mollare ed accettare il disagio che deriva dal duro lavoro, significa superare i propri limiti e costruire una mentalità vincente. All’inizio della mia carriera ero diverso, quando succedeva qualcosa il mio primo pensiero era: “ok, sono stanco, oggi mi gestisco”, oppure: ”ho un po’ male, oggi mi fermo”, se fossi andato avanti con questa mentalità, sarei stato terribilmente limitato. Ho capito che quella non era la strada giusta per raggiungere i miei obbiettivi e continuando, molto probabilmente avrei fallito. Con il tempo, ho iniziato a cambiare e fare dell’impegno a superare qualsiasi ostacolo, una mia virtù, che mi ha permesso di essere un giocatore diverso, sicuramente migliore.